BOLOGNA

Monumenti di Bologna

Le Due Torri
Torri
Simbolo della Città, le Due Torri dominano l'incrocio di cinue strade,
che conducono alle porte delle antiche mura

La Torre Garisenda
Prese il nome dalla famiglia dei Garisendi, che la fece innalzare. Arrivata a 61 metri, la torre cominciò ad inclinarsi per un cedimento del terreno sottostante ed i lavori furono interrotti.
Dante Alighieri, allora studente di diritto presso l'Università di Bologna, rimase molto colpito dall'inclinazione della torre, cui dedicò alcuni versi della Divina Commedia, che si possono leggere incisi su una lapide ai piedi della Garisenda.
Per motivi di sicurezza, fra il 1351 e il 1360 Giovanni da Oleggio, che governava la città in nome dei Visconti, fece accorciare di 13 metri la torre, che oggi è alta 48,16 metri.
La sua pendenza è di 3,22 metri verso via San Vitale.

Le Torri
Torre degli ASINELLI
La Torre degli Asinelli , la più alta della città, fu costruita nei primi anni del XII secolo. È alta 97,20 metri ed è larga 8 metri, mentre alla base, per la presenza dela scarpa di salenite, ha una larghezza di circa 9 metri. E' inclinata di 2,23 metri in direzione di via Rizzoli e questo contribuisce al caratteristico aspetto delle due torri, in quanto la Garisenda è inclinata dalla parte opposta

Torri

 

Torri

"Qual pare a riguardar la Carisenda
sotto 'l chinato, quando un nuvol vada
sovr'essa sí, che ella incontro penda"

(Dante Alighieri, La Divina Commedia, Inferno, XXXI, 136-138)

Le altre Torri:
si dice che un tempo a Bologna vi fossero circa duecento torri, fatte costruire dai nobili presso le loro abitazioni, come luogo di difesa, o attacco, durante le rivolte popolari. Purtoppo le lotte fra famiglie, i terremoti o la costruzione di edifici più moderni sono stati la causa della loro scomparsa.
Ne rimangono comunque alcune ancora in piedi: la Torre Azzoguidi, in angolo fra Via Caduti di Cefalonia e Altabella, con i sui 61 metri di altezza, e la Torre Prendiparte, situata vicino al Palazzo Arcivescovile.
E' alta 59 metri e ha una decorazione a riseghe vicino alla cima che le ha dato il nome di "Torre Coronata".
Molto particolare è invece la Torre Galluzzi: è alta solo 30 metri, ma ha dei muri di oltre tre metri di spessore, l'unico modo per acceddervi è una finestra a circa metà altezza, i nobili della famiglia Galluzzi utilizzavano infatti dei ponit mobili in legno che la collegavano con le loro case; è situata dietro alla Chiesa di San Petronio

DOVE DORMIRE

BOOKING online
Compila il modulo per ricevere le proposte
dei B&B che hanno disponibilità

BOLOGNA AIRPORT
Abbbo
Bed and Breakfast
a Bologna e dintorni
Bologna Cooking School
Bologna Cooking School